Archivi tag: Politica/Comune

I Rosso Mori stanno con Gaetano Pedroni

Rosso Mori

Annunci

Notizie ed Eventi – Impegno per La Maddalena su Saremar

Al Sindaco Angelo COMITI

Oggetto: privatizzazione della SAREMAR

Egregio Sig. Sindaco
alla luce delle notizie di questi giorni, relative alle dinamiche sulla privatizzazione della compagnia di navigazione Saremar e in prosecuzione a quanto deliberato dal Consiglio Comunale riunito in sessione ordinaria in data 27 Novembre 2014, nel quale partecipò l’Assessore Regionale ai trasporti Dejana, Le proponiamo con urgenza di chiedere un tavolo tecnico istituzionale per il mantenimento degli impegni assunti dall’Assessore che interessino i seguenti elementi di priorità:
• Il mantenimento dei livelli occupazionali per tutti i lavoratori marittimi delle corse diurne e notturne delle tratte di La Maddalena;

• Il coinvolgimento imprescindibile delle Comunità locali delle isole di La Maddalena e Carloforte, per la scrittura del Contratto di Servizio Pubblico necessario all’espletamento dell’eventuale gara per le tratte marittime di collegamento delle due isole che garantisca migliori e sicure condizioni di trasporto, l’osservanza di intervalli non superiori alla mezz’ora in tutte le fasce orarie diurne e nella fascia notturna almeno di un’ora, la copertura di tutto l’anno solare, un trattamento tariffario agevolato per i residenti nelle isole minori e ai residenti in Sardegna.

L’Assessore Dejana è stato chiaro nelle comunicazioni a mezzo stampa di questi giorni, ed è certo, che tutti noi stiamo pagando gli errori di una gestione fallimentare del precedente Governo regionale di Centro Destra che a causa di scelte scellerate ha messo nel trita carne la Saremar e il suo bilancio, Governo del quale facevano parte integrante i Riformatori Sardi, che in sede locale sono rappresentati dall’avvocato Montella, nostro concittadino, che ha rivestito l’incarico di Presidente della Commissione Trasporti della Provincia Olbia Tempio e non è dato sapere di che cosa si sia occupato.
Sappiamo però che come al solito sono i cittadini a pagare le scelte sbagliate e non soltanto i lavoratori Saremar, verso i quali naturalmente dobbiamo agire a tutela.

Il CAPO GRUPPO
Consigliere Comunale Gaetano PEDRONI
La Maddalena 03.02.2015

L’acqua è potabile a La Maddalena

Città di La Maddalena
Provincia di Olbia Tempio
PIAZZA GARIBALDI, 13, 07024 LA MADDALENA (SS) TEL. 0789 739315 FAX 0789 721289

ORDINANZA DEL SINDACO

Numero 18 del 04/09/2014

Oggetto: REVOCA ORDINANZA SINDACALE N. 01/2014 RELATIVA ALLA DICHIARAZIONE DI NON POTABILITA’ DELL’ACQUA.

IL SINDACO

Vista l’ordinanza sindacale n. 01 del 20.02.2014 con la quale si dichiarava la non potabilità delle acque presenti nelle condotte idriche del Comune di La Maddalena, vietando l’utilizzo per fini potabili ed alimentari;
Vista la nota dell’ASL n. 2 di Olbia – Dipartimento di Prevenzione, Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione – prot. 40334 del 03.09.2014 con la quale vengono comunicati gli esisti delle analisi effettuate dall’ARPAS di Sassari, sulle acque prelevate in data 06.08.2014, dai quali emerge “la rispondenza delle acque ai requisiti minimi di cui alle parti A e B dell’allegato I del D.Lgs. 31/2001”;
Preso atto del giudizio sanitario di “acqua idonea al consumo umano”, espresso dalla ASL, a seguito di valutazione del rischio, nella nota citata;
Ritenuto, pertanto, opportuno revocare la citata ordinanza n. 01/2014;
Viste le vigenti leggi in materia;
Visto il D.Lgs. 267/2000 art. 54;

ORDINA

Per i motivi citati in premessa, la revoca dell’ordinanza sindacale n. 01 del 20.02.2014 relativa alla dichiarazione di non potabilità delle acque presenti nelle condotte idriche del Comune di La Maddalena con la quale si vietava l’utilizzo per fini potabili ed alimentari;

DISPONE

che la presente Ordinanza venga pubblicata sul sito istituzionale del Comune e che una copia della stessa venga trasmessa a:
• A.S.L. n° 2 di Olbia – Viale A. Moro ang. Via Peruzzi
• Abbanoa S.p.A. – Via Macerata Olbia
• ARPAS – Via Rockfeller, 58-60 Sassari
• Comando di Polizia Locale del Comune di La Maddalena
• Dirigente Direzione Opere Pubbliche
• Ufficio Igiene Ambiente del Comune di La Maddalena
• Organi di stampa locale

A norma dell’art. 3, comma 4, della legge 241/90 si comunica che avverso tale provvedimento è ammesso, nel termine di 60 gg. dalla data della pubblicazione all’Albo Pretorio, ricorso giurisdizionale al T.A.R. della Sardegna (Legge 6/12/1971, n. 1034) oppure, in via alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, da proporre entro il termine di 120 gg. (D.P.R. n. 1199 del 24.11.1971).

IL SINDACO
Angelo COMITI

Dall’Ufficio Elettorale del Comune de La Maddalena riceviamo e pubblichiamo

Città di La Maddalena

Prov. di Olbia-Tempio

________________________________________________

SERVIZIO ELETTORALE

——————————-

ELEZIONI EUROPEE DEL 25 MAGGIO 2014

 

AVVISO PUBBLICO

 

ELETTORI INTRASPORTABILI AFFETTI DA GRAVISSIME INFERMITA’

 

            La legge 7 maggio 2009 n. 46 stabilisce che:

–          sia gli elettori affetti da gravissime infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedire l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano;

 

–          sia gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’aiuto del trasporto pubblico messo a disposizione dal Comune per gli elettori disabili  per raggiungere il seggio elettorale

 

possono  far pervenire al Sindaco una dichiarazione nella quale attestano la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano. Questa dichiarazione deve essere antecedente alla data della votazione e quindi tra martedì 15 aprile e lunedì 5 maggio.

La dichiarazione, in carta libera, dovrà indicare la volontà di esprimere il voto a domicilio, l’indirizzo completo dell’abitazione in cui l’elettore dimore e, il recapito telefonico.

La dichiarazione deve, inoltre, essere corredata da certificazione sanitaria rilasciata dal funzionario medico designato dai competenti organi dell’Azienda sanitaria locale, e non dal proprio medico curante, in data anteriore al 45° giorno antecedente la votazione, e riportante l’esatta formulazione normativa, attestando quindi la sussistenza, in capo all’elettore delle condizioni di infermità con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Il certificato potrà, infine, attestare l’eventuale necessità del cosiddetto “accompagnatore” per l’esercizio del voto.

 

Gli elettori residenti  dovranno far pervenire la documentazione  all’Ufficio Elettorale ubicato nel Palazzo Municipale in piazza Garibaldi n. 13 entro lunedì 5 maggio 2014.

L’Ufficio elettorale è aperto al pubblico:

–         da lunedì al venerdì dalle ore 08.00 alle ore 14.00

–         nei giorni di  lunedì e mercoledì anche dalle ore 15,30 alle ore 18,30.

TELEFONO: 0789 / 790706 – 790706 – 790710.

                                                                              LA RESPONSABILE SERVIZIO ELETTORALE

                                                                                    f.to      Dr.ssa Anna Maria CAMPO